0825 1912258

Via Molinelle 3, 83024 Monteforte Irpino (AV)

Lun - Ven 9.00 - 19.00

Accedi | Registrati

Prodotti e SoluzioniBlogAssistenza
Carrello
0
Articolo
Quantità
Prezzo
Carrello vuoto

Riferimenti esterni in CAD: ecco come gestirli

2 anni fa

3 minuti

283 letture

Hai la necessità di inserire dei riferimenti esterni in CAD e non sai come fare? Per te una piccola guida con tutorial che ti mostra come gestire i riferimenti esterni. Buona lettura!

Se utilizzi da poco tempo un programma CAD probabilmente avrai bisogno di qualcuno che ti mostri i piccoli, ma fondamentali trucchi del mestiere, per diventare sempre più un esperto disegnatore CAD. Ecco perché, in questo piccolo, anzi piccolissimo articolo, abbiamo pensato di accompagnarti passo passo mostrandoti come inserire dei riferimenti esterni all’interno del nostro software CAD: GCAD.

 

Cosa sono i riferimenti esterni in CAD?

Quando parliamo di riferimento esterno in CAD, parliamo di un file di disegno esterno, che viene richiamato all’interno del nostro progetto, attraverso un angolo di rotazione e i fattori di scala X e Y.

 

Perché inserire un riferimento esterno in CAD?

I progetti possono essere molto complessi ed elaborati e, a volte, può capitare di dover riportare un altro DWG o un DXF che possa aiutarci nell’implementazione del nostro lavoro. Ad esempio può capitare nel corso di una progettazione di un’immobile che abbiamo la necessità di tener presente anche il terreno di proprietà del comune. Grazie al riferimento esterno possiamo avere come sfondo il terreno comunale e continuare ad elaborare il nostro progetto in tranquillità.

 

Come inserire un riferimento esterno in CAD?

Eccoci arrivati al nocciolo della questione. Apriamo GCAD e dal menù in alto selezioniamo “Formato”- si aprirà un menù a tendina e dall’elenco selezioniamo la voce “Riferimenti esterni”.

Comparirà la finestra di gestione dei riferimenti esterni. Clicchiamo su collega e selezioniamo il file che desideriamo

A questo punto si aprirà una finestra  di inserimento con dei parametri. Il consiglio è di lasciare tutto così com’è e di cliccare solo su “Ok” per inserire l’immagine.

 

A questo punto non ci resta altro da fare che scegliere il punto di inserimento, il fattore di scala sull’asse X e Y (1) e l’angolazione (0).

Ti rendiamo tutto più semplice con il nostro tutorial

 

 

 

Speriamo di esserti stati d’aiuto.
Alla prossima settimana!