0825 1912258

Via Molinelle 3, 83024 Monteforte Irpino (AV)

Lun - Ven 9.00 - 19.00

Accedi | Registrati

Prodotti e SoluzioniBlogAssistenza
Carrello
0
Articolo
Quantità
Prezzo
Carrello vuoto

Domanda Frequente / FAQ

Eredito

Quadro EG: alcuni esempi pratici

Il Quadro EG

Il quadro EG viene utilizzato quando le autocertificazioni e le richieste fatte solitamente nel quadro EH, vengono effettuate da un soggetto diverso dal dichiarante. In questo caso, queste ultime devono essere allegate alla dichiarazione tramite il quadro EG (informato PDF/A  che si può ricavare comodamente da Eredito)

Esempi pratici per l’utilizzo del quadro EG

Esempio 1: Agevolazione prima

Nel primo esempio, quello di una richiesta di agevolazione prima casa fatta da un erede diverso dal dichiarante sarà necessario allegare la dichiarazione (rigo EG9) e la copia del documento di identità (rigo EG7).

Inoltre, per operare correttamente, devono essere sempre allegati:
– l’albero genealogico (che è possibile creare con Eredito)
– il testamento, se presente.

Esempio 2: Informazioni insufficienti sul rapporto di parentela con il De Cuius nel quadro EH

Il secondo esempio, prende in considerazione il caso in cui le informazioni riguardanti il rapporto di parentela con il defunto, presenti nel quadro EH, siano insufficienti. In questo caso, nel caso in cui chi presenta la dichiarazione è il curatore dell’eredità giacente, l’amministratore dell’eredità o l’esecutore testamentario, all’interno del quadro EG sarà necessario allegare:
– le dichiarazioni sostitutive di atto notorio attestanti lo stato di famiglia del defunto, degli eredi e dei legatari che sono in rapporto di parentela o affinità con il defunto (ottenibili facilmente in Eredito)
– la copia dei documenti d’identità dei soggetti che le hanno sottoscritte.
– la copia della sentenza dichiarativa dell’assenza o della morte presunta
– la copia dell’atto di rinuncia all’eredità
– la copia dell’atto costitutivo dell’unione civile
– la dichiarazione sostitutiva di atto notorio dalla quale risulti la destinazione urbanistica dei terreni.

Questi allegati sono sempre obbligatori nel caso in cui chi presenta la dichiarazione è il curatore dell’eredità giacente, l’amministratore dell’eredità o l’esecutore testamentario.

Inoltre, possono essere allegati:

· EG1 – Dichiarazione  sostitutiva (solo se resa da soggetto diverso dal dichiarante)
· EG2 – Testamento
· EG3 – Inventario
· EG4 – Certificazione imposta versata all’estero
· EG5 – Documenti comprovanti passività
· EG6 – Albero genealogico
· EG7 – Documento d’identità (in presenza di dichiarazioni o richieste rese da erede non dichiarante)
· EG8 – Altro
· EG9 – Richiesta agevolazioni ipo-catastali prima casa (solo se resa da soggetto diverso dal dichiarante)
· EG10 – Richiesta agevolazioni ipo-catastali terreni agricoli in comunità montane (solo se resa da soggetto diverso dal dichiarante)
· EG10 – Richiesta agevolazioni ipo-catastali aziende (solo se resa da soggetto diverso dal dichiarante)
· EG10 – Richiesta agevolazioni ipo-catastali terreni agricoli “compendio unico” (solo se resa da soggetto diverso dal dichiarante)
· EG11 – Richiesta riduzioni imposta di successione beni culturali (solo se resa da soggetto diverso dal dichiarante)
· EG11 – Richiesta riduzioni imposta di successione aziende, quote di società di persone ecc. (solo se resa da soggetto diverso dal dichiarante)
· EG11 – Richiesta riduzioni imposta di successione beni quinquennio precedente (solo se resa da soggetto diverso dal dichiarante)

L’ elenco completo degli allegati richiesti è presente nelle istruzioni ministeriali, fascicolo 1, pagina 7