0825 1912258

Via Nazionale Torrette 98, 83013 Mercogliano (AV)

Lun - Ven 9.00 - 13.00 | 14.00 - 18.00

Accedi | Registrati

Prodotti e SoluzioniBlogAssistenza
Carrello
0
Articolo
Prezzo
Carrello vuoto

Dopo un anno difficile, abbiamo deciso di trascorrere un pò di tempo con le persone heart che amiamo.

Dal 2 al 22 agosto 2021, siamo in ferie! island

Dedica un po di tempo anche tu alla tua famiglia.kiss. Tutti ci meritiamo un pò di relax.

Se hai bisogno di noi, puoi scriverci una e-mail a hand info@gecsoftware.it

Ti aspettiamo a settembre con tantissime novità assolute hugging-face

Topografo

Modulo R

Georeferenziazione e raddrizzamento prospettico

 
€ 199,00 +IVA
Acquista Provalo gratis

Gestione avanzata delle immagini raster

Prerequisiti Modulo R: nessuno

Un modulo dedicato alla georeferenziazione, al raddrizzamento prospettico e vettorizzazione, alla gestione di trasparenze e colori.

Georeferenziazione

La procedura di georeferenziazione applica all’immagine delle traslazioni e deformazioni in modo da portarla in coordinate reali occupando lo spazio geografico corretto. Grazie alla georeferenziazione è possibile sia sovrapporre l’immagine ad una cartografia esistente, sia effettuare la digitalizzazione a video ottenendo un disegno vettoriale perfettamente conforme alla cartografia della mappa. La procedura si attiva selezionando nel raster i punti di coordinate note.

Con il Modulo R potrai georeferenziare in 4 diversi modi:

  • Georeferenziazione baricentrica (anche Catastale);
  • Georeferenziazione affine a 6 parametri (specifica per mappe cartografiche);
  • Georeferenziazione polinomiale con polinomi di secondo, terzo e quarto grado (per la riduzione massima degli scarti);
  • Georeferenziazione affine multizona (per ridurre le deformazioni localizzate alle mappe);

L’immagine georeferenziata può essere salvata su disco e poi caricata su altri programmi CAD (viene generato il file con i parametri di calibrazione o tramite file DXF/DWG). Sono supportati i formati BMP, EMF, GIF, JPG, PNG, TIF, WMF.

Grazie allo snap su parametratura risulta particolarmente veloce l’inserimento dei punti omologhi di mappe dotate di griglia parametrica.

Ogni georeferenziazione è corredata da un completo rapporto di elaborazione e i punti utilizzati possono essere salvati sul file del lavoro per essere richiamati velocemente per georeferenziazioni successive.

Raddrizzamento prospettico

Tramite il raddrizzamento prospettico è possibile eliminare la deformazione prospettica di foto di facciate riportandole direttamente in scala. Il Modulo R dispone di 2 metodi di raddrizzamento:

  • Metodo dei punti omologhi
  • Metodo delle cadenti

Per ogni metodo è possibile utilizzare 2 algoritmi di calcolo: trasformazione omografica e trasformazione bilineare. Esiste anche una procedura per ridurre/eliminare le deformazioni derivanti dall’utilizzo di obiettivi grandangolari.

Colori, trasparenze e vettorizzazione

Su ogni mappa raster caricata è possibile impostare un colore di trasparenza (di solito il bianco dello sfondo) in modo da poter sovrapporre più mappe o sovrapporre una mappa raster ad un’immagine satellitare (ortofoto). Il colore impostato diventa trasparente e saranno visualizzati solo i bordi delle particelle e/o fabbricati, come se si trattasse di un disegno vettoriale. Per ogni mappa è possibile modificare la gamma di colori in modo da attribuire alla stessa il colore del layer nel quale è inserita, in questo modo risulta particolarmente agevole lavorare su più raster affiancati. Oltre alla funzioni di modifica già inserite nel modulo T, sarà possibile modificare i colori delle immagini attraverso filtri specifici. Topografo dispone anche di un vettorizzatore automatico che ricava automaticamente linee o polilinee da immagini raster in bianco e nero (2 colori).